DANIELI BREDA A METEF:

UNA LEADERSHIP CONFERMATA

 
 
Danieli Breda, una divisione del gruppo Danieli, è leader mondiale nella progettazione, produzione e installazione di moderni e innovativi impianti chiavi in mano e singole macchine o equipaggiamenti per l’estrusione e la forgiatura di metalli ferrosi e non ferrosi.
Lo sviluppo e la produzione completamente interne assicurano un completo controllo qualità durante l’intero processo di realizzazione, dall’ingegneria fino al commissioning degli equipaggiamenti.
 
Equipaggiamenti sviluppati su misura, moderni e sofisticati, garantiscono elevata qualità della produzione al minor costo di trasformazione del materiale.
 
Il team di project manager di Danieli Breda monitora costantemente il rispetto dei tempi di progetto e della fornitura equipaggiamenti, assicura un puntuale controllo qualità e opera in stretta collaborazione col cliente finale per soddisfare ogni esigenza.
L’azienda lavora con grande attenzione sullo sviluppo tecnologico; su nuovi prodotti e tecnologie, con particolare attenzione all’ambiente e all’efficientamento energetico.
 
Le competenze maturate e il costante miglioramento nel design degli equipaggiamenti meccanici, idraulici, elettrici e nell’automazione consentono a Danieli Breda di soddisfare ogni requisito del mercato e di anticipare le necessità dei clienti.
 
La leadership di Danieli Breda risale ai primi anni ’50, quando è stata progettata e realizzata la prima pressa per estrusione da 5MN. Da allora l’azienda ha costantemente migliorato il proprio design implementando soluzioni per raggiungere performance sempre più elevate.
Oggi, dopo più di cinquant’anni di sviluppo e successi, il mercato conferma la tecnologia di Danieli Breda come una delle più avanzate e affidabili nel mondo.
 
Affidabilità, robustezza, compattezza, produttività: questo sono i concetti fondamentali sulla base dei quali Danieli Breda progetta i propri equipaggiamenti, ed è quindi in grado di garantire:
-massima rigidità del telaio per minimizzare le deformazioni
-riduzione del tempo morto per aumentare la produttività
-controlli di tutti i movimenti in anello chiuso per avere la massima accuratezza
-cambio matrici/stampi rapido
-accurato allineamento contenitore-punzone e perfetto bilanciamento nella chiusura contenitore-matrice grazie all’azione combinata di quattro cilindri dedicati
-uso di parti forgiate per massimizzare la vita degli equipaggiamenti
-controllo di estrusione isotermico per ottenere qualità di produzione costante
-ridondanza dei sistemi di sicurezza per assicurare fermi macchina ridotti al minimo
-controlli sul risparmio energetico per minimizzare i consumi elettrici e ridurre l’impatto ambientale
 
Le tipologie di presse proposte da Danieli Breda si riferiscono a:
-estrusione di leghe di alluminio/rame/ottone sia leggere che dure
-estrusione di tubi senza saldatura e profili in leghe di acciaio
-estrusione di elettrodi in grafite e carbone
-impianti e linee complete di equipaggiamenti ausiliari
 
 

Condividi questa news

TORNA INDIETRO